Messaggio di errore

Deprecated function: implode(): Passing glue string after array is deprecated. Swap the parameters in drupal_get_feeds() (linea 394 di /web/htdocs/www.resetricerca.it/home/includes/common.inc).

I saggi delle Pampas

StampaInvia per emailVersione PDF

Come il tango, la fama degli economisti argentini si tinge di tristezza

L'economia non è una professione per i bramosi di pubblicità, tranne che in Argentina. Considerate infatti Tomás Bulat, che ospita uno show televisivo settimanale su ciò ed ha scritto anche due best-seller su ciò. Vanta oltre 179.000 seguaci su Twitter. In confronto, Ricardo Darín, probabilmente l’attore argentino più famoso, ne ha solo 41.000; e Andrés Calamaro, una famosa rock star, ne ha 34.000. In un recente pranzo nella città balneare di Mar del Plata, il vostro corrispondente era curioso di vedere camerieri e commensali fan di Mr Bulat. In un tavolo vicino lo hanno invitato a condividere i loro calamari e una cameriera particolarmente audace lo ha abbracciato e ha scattato una fotografia da mostrare agli amici.

Altri economisti sono ugualmente famosi. Martín Lousteau, ex ministro dell'economia e del Congresso attuale, ha 162.000 seguaci su Twitter ed è spesso inseguito per gli autografi. Martín Redrado, un ex manager della banca centrale che ora dirige una società di consulenza, ha 127.000 followers su Twitter. Entrambi hanno avuto flirt con star dello spettacolo e appaiono in egual misura sia sui tabloid sia sulla stampa finanziaria. Alcuni anni fa, il signor Lousteau ha sposato Carla Peterson, una delle più brave attrici dell’Argentina.

Victoria Giarrizzo dell'Università di Buenos Aires attribuisce questa celebrità degli economisti alla volatilità dell'economia argentina. «L'economia argentina è come una malattia. La gente deve rimanere costantemente informata per gestire le proprie finanze personali. Come portatori di risposte in tempi di caos, gli economisti hanno accumulato una quantità unica di potere.»

Nel mese di luglio l'Argentina è andata in default per la seconda volta in tredici anni. L'inflazione annua pari a circa il 40% fa crollare il potere d'acquisto delle persone. Secondo CERX, una società di consulenza, gli argentini sentono di aver raggiunto il peggio negli ultimi dieci anni. La Signora Giarrizzo riflette: «Avere economisti che appaiono spesso in televisione e sui giornali non è un buon segno. Ciò significa che le cose non vanno così bene.»

Fonte immagine: http://3.bp.blogspot.com/

La riproduzione di questo articolo è autorizzata a condizione che sia citata la fonte:www.resetricerca.org

Autore originale: 
Pubblicato su: 
Data pubblicazione: 
10 Dicembre 2014
Allegato: