Federalismo e Fiscalità

Responsabile: Amedeo Sacrestano

Federalismo e fiscalità sono due facce della stessa medaglia o, per essere pragmatici, gli strumenti “più potenti e tangibili” coi quali azionare politiche di sviluppo e (se si vuole) di equità sociale. E’ con l’operare dell’Amministrazione finanziaria che lo Stato entra, in maniera più pervasiva e nel contempo costante, nella vita di ogni cittadino. E’ col federalismo che questa “necessaria” azione di prelievo fiscale (e redistribuzione economica) è (e sarà sempre più) avvicinata – nella sua gestione – al soggetto inciso. Col federalismo sarà più diretto ed efficace il link tra sacrificio contributivo ed efficienza della spesa pubblica: chi “paga le tasse” potrà controllare più da vicino come esse vengono impiegate, senza l’intermediazione dello Stato. Il tema è complesso e, nel contempo, di fascino estremo: forse col federalismo sarà più semplice comprendere che “le tasse sono una cosa bellissima” e che sul livello di partecipazione di tutti alla spesa collettiva si misura il grado di civiltà di un popolo. Coi lavori di questa sezione si proverà ad affrontare i “temi teorici” dei meccanismi d'imposizione e di decentramento delle loro funzioni gestorie, calandoli nelle criticità contingenti del Mezzogiorno contemporaneo.

Federalismo e Fiscalità

  1. La ricerca analizza gli elementi e i fattori di non competitività della Campania e delle regioni del Mezzogiorno nel contesto europeo, utilizzando l’indice di competitività regionale e i dati del 2010 e del 2013.

    RESeT Papers | di Maria Carannante e Cristina Serio | su RESeT Report | il 12 Nov 2014 | Ambiente e Territorio e Cooperazione allo sviluppo e Credito e Cooperazione e Europa e Economia e Fabbriche Creative e Federalismo e Fiscalità e Governance e PA e Innovazione e Culture Digitali e Politiche Giovanili e Storia, Industria e Finanza e Sviluppo e Azione Pubblica e Volontariato e Terzo Settore
  2. Le maggiori banche italiane presentano un importante cambiamento nella composizione del proprio libro soci: si attenua il peso delle fondazioni e cresce quello dei fondi di investimento. Ciò comporta un mutamento strategico rilevantissimo con effetti ancora da calcolare.

    RESeT Editoriale | di Giuseppe G. Santorsola | su RESeT Editoriale | il 11 Apr 2014 | Credito e Cooperazione e Federalismo e Fiscalità e Storia, Industria e Finanza
  3. Ridurre le disuguaglianze economiche è una delle sfide del nostro tempo.

    RESeT Internazionale | di Mauro Crisci | da Thomas Piketty, Gabriel Zucman | su VOX | il 26 Set 2013 | Credito e Cooperazione e Europa e Economia e Federalismo e Fiscalità e Storia, Industria e Finanza